Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le informazioni sulle nostre attività!

Newsletter

Ho letto e accetto le norme sulla privacy

Seguici su:

Centrotavola (Centerpiece): brainstorming in cooperative learning

La strategia del Centrotavola è una struttura per il brainstorming di Spencer Kagan, storico autore di cooperative learning, che permette di costruire idee proprie a partire dalle idee degli altri. E’ particolarmente utile quando si voglia, oltre che favorire il pensiero creativo, anche creare interdipendenza di scopo nella classe.

I brainstorming sono un modo eccellente per raccogliere idee o costruire progetti. Questa struttura ha  numerosi vantaggi rispetto alla raccolta assembleare di idee in quanto garantisce simultaneità, equità di partecipazione, partecipazione attiva, stimolo reciproco ma non eccessiva pressione di conformità.
E’ interessante l’utilizzo per la fase finale di sviluppo di intelligenze multiple.

Abilità sociali coinvolte

  • Ascoltare attivamente
  • Rispettare le diversità
  • Esprimere un’opinione
  • Usare un tono di voce basso
  • Costruire sulle idee degli altri

Procedura:

1. L’insegnante assegna un argomento su cui raccogliere le idee. E’ meglio usare brainstorming piuttosto provocatori per aumentare la creatività e il pensiero di alto livello.
2. Gli studenti, disposti in Piccolo Gruppo Cooperativo (PGC) di 4 persone generano affermazioni. Essi dicono la loro idea a voce o la scrivono su un proprio pezzo di carta che poi scambiano con un’altra scritta in un foglio posto al centro del tavolo di lavoro comune.
3. Gli studenti continuano a generare affermazioni ogni volta scambiando il proprio foglio con quello che al momento è al centro.

4. Dopo queste fasi è possibile estendere il lavoro accendendo intelligenze differenziate ad esempio chiedendo di:

  • categorizzare le idee (I. logico matematica)
  • confrontare le idee con quelle di un’altra squadra (I. verbale e interpersonale)
  • creare una lista di classe usando la tecnica “Team Stand – N – Share”
  • discutere idee usando la tecnica “Roundrobin” (I. verbale e interpersonale)
  • mettere in ordine di priorità le idee (I. logico matematica)
  • selezionare una priorità e scrivere su di essa (I. verbale)
  • creare un jingle usando più idee (I. musicale)
  • scambiare le idee con i compagni (I. interpersonale)

Idee d’avvio

Studi sociali: Cosa sarebbe diverso se .., Avvenimenti presenti nel capitolo appena studiato; Figure storiche per te significative; Personaggi che hanno aiutato la società; Fatti significativi presenti in una avvenimento.

Italiano: Personaggi significativi di un libro o di una commedia; Parole che rimano con …; Ambienti /Contesti possibili per una storia; Nomi, Aggettivi che descrivano un personaggio; Parole che cominciano con la S…; Parole che hanno il suono

Scienze: Esiti possibili di una esperienza scientifica; Ipotesi su un evento; Vertebrati; Costellazioni; Parti del corpo.

Matematica: Diversi modi per eguagliare 100; Frazioni nel mondo reale; Cose che hanno una forma; Teoremi, corollari; Disegnare forme simmetriche/asimmetriche

Clima di classe: Programmi televisivi favoriti; Cose da fare in una giornata piovosa; Qualità di un buon amico; Località preferite; Atti di gentilezza

Note organizzative

  1. Se si utilizza questa struttura per il 1° ciclo gli alunni possono disegnare e incollare.
  2. Gli studenti possono piegare il foglio in 4 e scrivere una idea per angolo. Ciò renderà più semplice tagliare le idee per la revisione o selezionarle dopo il brainstorming.
  3. Per garantire la responsabilità individuale: è possibile far scrivere gli alunni con penne di colore diverso cosicché si possa vedere il contributo di ognuno
  4. E’ interessante usare questa tecnica in fase di raccolta delle pre-conoscenze “Cosa sapete di …”o in fase di revisione “Cosa avete imparato di …”

Articoli simili:

Post a Comment

Registrazione utente

Reset password