Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le informazioni sulle nostre attività!

Newsletter

Ho letto e accetto le norme sulla privacy

Seguici su:

Cerchi di condivisione

Cerchio di condivisione è una struttura di cooperative learning che ha moltissimi ambiti di utilizzo: ogni volta che il quesito posto dall’insegnante non richieda una risposta univoca ma piuttosto l’uso di pensiero divergente, con prospettive multiple.

Può essere usata in tutte le fasi di una lezione:

  • all’inizio per inventariare conoscenze pregresse;
  • in itinere per trovare soluzioni “divergenti” o raccogliere punti di vista, ….
  • in chiusura per porre domande di revisione.

N.B. Può essere dato anche un tempo per l’esecuzione.

Abilità sociali coinvolte

  • Rispettare il proprio turno
  • Condividere idee
  • Rispettare le diversità di opinioni
  • Ascoltare l’altro
  • Incoraggiare
  • Guardare con curiosità i punti di vista differenti

Struttura

  1. L’insegnante spiega che ogni piccolo gruppo farà riferimento ad un cerchio posto in terra per esprimere il proprio grado di accordo rispetto ad alcune affermazioni che verranno elencate dall’insegnante stesso di volta in volta. In alternativa ogni Piccolo Gruppo Cooperativo avrà sul banco un foglio con disegnato un cerchio.
  2. I piccoli gruppi di posizionano all’esterno del cerchio in attesa della prima affermazione su cui riflettere, prima individualmente e poi in gruppo.
  3. L’insegnante legge una affermazione.
  4. Viene fornito del tempo per pensare.
  5. Ogni membro della squadra inserisce il proprio evidenziatore in un cerchio per definire il grado di accordo. Se l’evidenziatore è posizionato nel centro del cerchio indica un pieno accordo. Più lontano l’evidenziatore è dal centro, meno è l’idea condivisa dal possessore del pennarello.
  6. Si faccia poi un RoundRobin per condividere le motivazioni delle proprie scelte.

Post a Comment

Registrazione utente

Reset password