Search

Francesca Napoletano

napoletanoSono Francesca Napoletano, mi reputo una trottola, lavoro prevalentemente facendo corsi di formazione nelle scuole di ogni ordine e grado di molte regioni italiane. Sono nata e crescita in campagna, a Coreggia una piccola frazione del comune di Alberobello, la città dei trulli, in provincia di Bari, nella amata terra di Puglia.

 

 

 

 

 

I miei nonni, i miei genitori mi hanno insegnato la pazienza della terra, la dignità e l’umiltà delle persone semplici, il rispetto di chi riconosce la diversità, la cooperazione di chi vive il piacere dell’aiuto reciproco, l’impegno costante e coerente per il raggiungimento di qualcosa per cui vale la pena lavorare. Questi insegnamenti mi hanno guidata e accompagnata per tutto il mio percorso formativo e ancora mi guidano e fanno parte di me.
Ho iniziato il mio interesse per la scuola frequentando il liceo pedagogico, poi mi sono iscritta al corso di Psicologia all’interno della Facoltà di Scienze dell’educazione dell’Università Salesiana, luogo in cui ho avuto il privilegio di avere come insegnanti Luigi Calonghi, Carlo Nanni, Mario Comoglio, Pio Scilligo e altri professori che sono stati per me modello di coerenza, impegno, entusiasmo e passione per il proprio lavoro e per la propria missione, mi hanno stimolato alla ricerca, al continuo approfondimento, alla comprensione profonda di teorie, strategie e percorsi psicologici e pedagogici. Ma colui che considero il mio maestro è Mario Comoglio. È stato il mio relatore della tesi di laurea dal titolo “La formazione degli insegnanti in servizio. Mentoring, Peer Coaching e Metodo dei casi”, è con lui che ho mosso i primi passi nell’ambito della formazione nel 2002, ed è con lui che continuo a collaborare. Ho iniziato a fare corsi nelle scuole in giro per l’Italia e a collaborare con diverse associazioni e società. Con la Garamond e con l’Indire per corsi on-line, con l’Uciim e l’Aimc per percorsi formativi, con la Fondazione di Liegro per la costruzione e l’implementazione di un percorso formativo sull’apprendimento emotivo e pro sociale. Nel gruppo di Scintille sono entrata nel 2005, è stato un piacere incontrare persone che la pensavano come me e sentivano e vivevano i valori della collaborazione e dell’impegno per una scuola migliore. Per questo motivo sono rimasta nel gruppo e continuo a collaborare con entusiasmo e slancio.
Ho voluto completare la mia formazione con la scuola di specializzazione in psicologia clinica dell’IFREP a Roma dal 2004 al 2008, basata su un approccio integrato, analisi transazionale socio-cognitiva, che mi ha permesso di acquisire ulteriori competenze psicologiche e comunicative.
I corsi di formazione che svolgo riguardano le metodologie attive di insegnamento/apprendimento, la progettazione di percorsi di apprendimento, gli strumenti e le modalità di valutazione, la gestione della classe, le dinamiche relazionali.
Continuo con passione a fare formazione e continuo a girare l’Italia, convinta che la scuola italiana ha ancora al suo interno persone che credono che il processo di insegnamento/apprendimento sia un meraviglioso percorso di crescita reciproca in cui gli alunni sono protagonisti attivi da accompagnare, con professionalità e impegno costante e coerente, per un tratto significativo della loro strada.

Allegati:
Scarica questo file (CV Napoletano_2016.pdf)CV Napoletano_2016.pdf662 kB