Search

Le fasi del Group Investigation

Model Group InvestigationRiportiamo in questo articolo le sei fasi della tecnica del Group Investigation (Sharan, Sharan, 1998, pp. 97-121).

Per un approfondimento teorico vi invitiamo a leggere anche

Fase 1: La classe stabilisce i sotto-argomenti e si organizza in gruppi di ricerca
Questa prima fase presuppone una sorta di "fase previa" in cui l'insegnante suscita l'interesse dell'intera classe per un argomento generale di ampia portata. Gli studenti vengono invitati a porre delle domande sull'argomento proposto dall'insegnate. 

Leggi tutto...

La flipped classroom in chiave cooperativa

group investigationdi Marialuisa Damini (Aprile 2017)

Ultimamente si sente molto spesso parlare di Flipped Classroom e sicuramente esistono siti e blog particolarmente interessanti anche in italiano (vedi sitografia), che contengono definizioni ed esemplificazioni per “capovolgere” (to flip significa proprio questo) la propria modalità di insegnamento.
Ma partiamo dagli inizi e cerchiamo di capire che cos’è e come è nata la Flipped Classroom.

Leggi tutto...

Insegnamento tra pari: chi ci guadagna di più?

apple booksdi Claudia Matini (Marzo 2017)

Se entrate in una classe e notate che i ragazzi stanno lavorando in coppie su materiali didattici, potreste non essere del tutto certi di cosa stia accadendo. Sarà apprendimento cooperativo, qualche metodologia attiva con chissà quale grado di strutturazione, una qualche forma di apprendimento tra pari?

Leggi tutto...

Tutoraggio tra pari con l’intera classe

PeerTutoringIl CWPT (Class Wide Peer Tutoring) una strategia di insegnamento basata sul tutoraggio tra pari e sul rinforzo di gruppo. Una classe di studenti viene attivamente coinvolta nel processo di apprendimento e nella pratica di abilità scolastiche di base in modo simultaneo, sistematico e divertente.

Con questa procedura gli studenti possono raddoppiare o triplicare il tempo di pratica e di interazione con il compito di apprendimento che può essere ad esempio, lo spelling, la soluzione rapida a problemi di matematica, la lettura fluente, imparare il vocabolario, definizioni o contenuti.

Leggi tutto...

Cosa c’è dietro al mio nome?

significato nomiE’ una struttura di apprendimento cooperativo che ha come finalità quella di conoscere e fare conoscere tra loro la platea di studenti o partecipanti che il docente ha di fronte. 
Permette di:
1) rompere il ghiaccio e creare un clima positivo in aula favorendo la conoscenza reciproca e lo sviluppo di relazioni sociali positive;
2) mettere in evidenza la diversità e ricchezza che tutti i partecipanti hanno e che può contribuire a creare lo spazio educativo.

Leggi tutto...

Un esempio di curricolo trasversale sulle competenze sociali

cerchioSecondo i documenti dell'Unione Europea, le competenze Sociali e Civiche includono competenze personali, interpersonali e interculturali e riguardano tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di cooperare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa, in particolare alla vita in società sempre più diversificate, come anche a risolvere i conflitti ove ciò sia necessario.

Leggi tutto...

Round Robin/Rally Robin (Squadre per parlare)

robin"Gli studenti a turno rispondono oralmente. Nel Round Robin, i turni sono all’interno dei piccolo gruppi. Nel Rally Robin, il lavoro è in coppie dove ciascuno a turno esprime la sua idea."

Kagan (2009)

Leggi tutto...

Le tribù di animali

barbagianniQuesto gioco leggero e di fiducia è finalizzato alla formazione di piccoli sottogruppi casuali.

Leggi tutto...

Mini Digital Town Meeting

computerStruttura adatta maggiormente per due classi (circa 50 studenti) ma adattabile anche a classi da circa 25.
Si ipotizzino in questo caso 25 persone, distribuite attorno a (5) tavoli (inizialmente 5 soggetti per volta, poi 4, perché uno di loro a turno andrà a comporre il theme team descritto poco avanti), impegnate a discutere per l’intera ora (o 30 minuti) su un argomento (si possono programmare più sessioni).

Leggi tutto...

Mix Domande e Risposte

domande risposteStruttura di revisione cooperativa che prevede il coinvolgimento attivo degli allievi già nella fase di elaborazione delle domande di revisione.

Procedura

Gli studenti scrivono una domanda di revisione su una scheda con un colore indicativo e la risposta ad essa su una scheda di colore diverso.

L'insegnante controlla le risposte per la precisione e quindi raccoglie solo le risposte e li ridistribuisce tra gli alunni.

Per iniziare, un volontario legge la sua domanda.

Tutti gli studenti guardano le proprie carte di risposta, e colui che pensa di avere la risposta alza la carta e viene chiamato. Se lo studente ha la risposta corretta, fa la sua domanda e il giro continua.

L'insegnante può rivedere tutte le domande che gli studenti sono in grado di abbinare.

Intervista di coppia

cerchio-dei-bambiniStruttura elaborata nell'ambito dell'approccio strutturale di Spencer Kagan che permette ad ogni studente di intervistare un compagno ed essere da lui intervistato.

Leggi tutto...

Mischia-Coppia-Discuti

schedaScintilleSemplice struttura per scambio di esperienze/vissuti personali, favorisce l'interazione simultanea e il coinvolgimento attivo di tutti.
La realizzazione di una sessione di lavoro con questa struttura, incide positivamente sul clima socio-affettivo del gruppo.

Vi proponiamo una versione con carte per la riflessione sulla valutazione.

Allegati:
Scarica questo file (SchedeMPDvalutazione.pdf)SchedeMPDvalutazione.pdf1791 kB

Leggi tutto...