Search

INTERVISTA DI GRUPPO

curiositàQuesta struttura, appartenente all'Approccio Strutturale Cooperativo, consente di raggiungere diversi scopi..

Leggi tutto...

Group Investigation all'Istituto Agrario

In-cantina-arriva-anche-il-miele-della-Fondazione popupIn allegato un'esperienza di applicazione del Group Investigation realizzata con una classe quarta dell'Istituto Professionale Agrario nell'anno scolastico 2011-2012. Argomento dell'attività : Che cosa ci serve sapere per aprire un punto vendita presso il nostro Istituto?

Attendiamo domande e commenti alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il cooperative learning e lo specifico della Group Investigation

model pembelajaran grup investigationdi Maria Luisa Damini (Settembre 2014)

Tra i vari approcci del cooperative learning quello più capace di integrare l'interazione e la comunicazione in classe, e quindi lo sviluppo di abilità sociali, con il processo di studio dei contenuti scolastici sembra essere il Group Investigation (Sharan, Sharan, 1998; 2010). Esso è definita dagli stessi autori come "un metodo di strutturazione della classe in base al quale gli studenti lavorano in collaborazione a piccoli gruppi per esaminare, sperimentare e comprendere i propri argomenti di studio" (Sharan, Sharan, 1998, p. 31). Tale approccio, facendo riferimento a quanto esplicitato da Yael e Shlomo Sharan e Rachel Hert-Lazarowitz in merito al Group Investigation, integra vari filoni e diversi principi teorici.

Leggi tutto...

Gettoni per parlare (Talking chips)

talkingchipsStruttura ideata da Spencer Kagan, riadattata da Daniela Pavan, favorisce la partecipazione di tutti in particolare di chi si isola. motiva a una discussione e regola gli interventi, soprattutto di chi si impone notevolmente e frequentemente.

Leggi tutto...

Carousel Brainstorming

brainstormingStruttura sperimentata alla Conferenza Internazionale IASCE di Scarborough 2013 che permette ad ogni studente di condividere più volte il medesimo contenuto e perciò di raggiungere un buon livello di padronanza di abilità espressive nel parlato.

Leggi tutto...

Secondaria 2 grado: numeri complessi e Group Investigation

numeri complessidi Giuliana Lo Giudice

Lavorare in gruppo per rispondere a domande significative scaturite dalla connessione fra conoscenze pregresse e nuove curiosità: questo l'obiettivo della unità di apprendimento sui Numeri Complessi, in una classe quarta di liceo scientifico in provincia di Treviso.

Leggi tutto...

Apprendimento Cooperativo e partecipazione democratica : un caso di studio La Carta Europea del Turismo Sostenibile nel Parco Nazionale delle Colline Metallifere Grossetane

parcoGRdi Fabrizio Santini (Marzo 2014)

Siamo convinti che già da alcuni anni nel Cooperative Learning sia in atto una evoluzione profonda che lo ha portato a trasformarsi da metodologia di Insegnamento/apprendimento in un multicolore movimento educativo che, rispettando le varie diversità culturali e didattiche, vuole condurre ad una maggiore giustizia sociale dove ciascuno abbia diritto ad apprendere. Perciò L'Apprendimento Cooperativo si sta sempre più rivelando come un approccio che non risulta applicato esclusivamente nella didattica scolastica.

Leggi tutto...

Insegnare ed apprendere in una classe complessa. Il punto di vista dell’insegnante

Melting crucibledi Riccarda Viglino (Gennaio 2014)

"Ora le nostre scuole ..., non tutte beninteso, ma la maggior parte, somigliano un poco a officine nelle quali si insegna più a dire come una cosa si faccia, che non a farla. Non già che non vi si lavori: tutt'altro; vi si fa un lavoro in gran parte improduttivo, di nomi, di parole, che l'alunno ridice a memoria, che hanno l'aria di cognizioni per il maestro che le ha insegnate, e forse per talun altro che lo ascolta, ma che però non sono tali per lui, perché non si rende conto del loro valore, non le intende, non sa porle in pratica.
Vi si ragiona troppo e troppo prematuramente, vi si fanno troppe distinzioni e troppe definizioni, si resta nel vago e nel generale e l'alunno si appiglia a quel tanto che può fare, a ripeter suoni.

Leggi tutto...

Caccia al tesoro umano

caccia al tesoroQuesta struttura, di Spencer Kagan, può essere utilizzata per la costruzione della classe e per la condivisione di informazioni.

Scopi:
fare domande
Confrontarsi
Condividere concetti
- favorire l'inclusione
- parafrasare

Leggi tutto...

Educazione e giustizia sociale: una riflessione fuori moda?

For a fair selection fotoperarticolodi Isabella Pescarmona (Dicembre 2013)

In un clima educativo in cui siamo immersi nel dibattito su BES e DSA che invita a utilizzare strumenti come il PDP nel quale determinare misure dispensative e compensative, termini come equità e giustizia sociale sembrano essere passati di moda.

Le attuali direttive ministeriali sollevano questioni importanti rispetto alle difficoltà di apprendimento e ai bisogni educativi specifici, proponendo mezzi per raggiungere l'obiettivo dell'integrazione e del diritto all'apprendimento per tutti. Spesso però questi si riducono a procedimenti amministrativi o azioni compensative che poco modificano la situazione in classe e i processi di insegnamento-apprendimento.

Leggi tutto...

Il Razzo a Quattro Stadi

razzo-vettoreE' una struttura originariamente progettata da Epstein (1972) per migliorare le capacità di discussione di gruppi di qualsiasi età.

Abilità sociali promosse:

1) Fare attenzione a ciò che dicono gli altri

2) Rispettare i tempi e i turni di parola

3) Esprimersi in maniera efficace e concisa

4) Discutere idee diverse

Leggi tutto...

L’ascensore attento

ascensore-gStruttura molto semplice, finalizzata a favorire la sperimentazione della collaborazione e della cura dell'altro, per costruire fiducia reciproca.

Descrizione fasi di lavoro o passi operativi

1. Il gruppo (composto da non più di 8 – 10 persone) si dispone in cerchio.
2. A turno una persona si sdraia per terra al centro del gruppo, supino, con gli occhi chiusi
3. I compagni lo sollevano delicatamente e lo riadagiano sul pavimento con particolare attenzione alla sua testa, mentre può scorrere una musica di sottofondo.

 

Leggi tutto...