Search

Oltre i 15 anni di Cooperative Learning in Italia: Resoconto del Convegno di Trento

Sharan-Slavin_Scintille1Si è recentemente (18/12/2013) svolto a Trento, presso il Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale il Convegno Internazionale "15 anni di Cooperative Learning and Cooperative Working in Italia e a Trento: incontro con i pionieri americani." e Scintille.it vi ha partecipato. Erano presenti David e Roger Johnson della University of Minnesota di Minneapolis (Mn), Robert Slavin e Nancy Madden, della Johns Hopkins University di Baltimora (Md) e Yael Sharan del Group Investigation Project di Tel Aviv. Il Convegno ha voluto essere l’occasione per una riflessione sullo sviluppo del Cooperative in Italia a distanza di 15 anni da una precedente occasione di incontro promossa dalla medesima Università.    

Leggi tutto...

Primaria - Insegnare le abilità sociali in prima (3a puntata)

amicizia-tra-i-bambini0113_1Classe 1^ A Sorbara (MO) - Insegnanti: Ersilia Murgolo, Cinzia Rebecchi - Supervisione Daniela Pavan
Premessa
Si intende con questa unità promuovere l'apprendimento cooperativo finalizzandolo al conseguimento delle abilità sociali che aiutano a stare insieme in gruppo: capacità di ascoltare, parlare sottovoce e a turno, muoversi in modo ordinato senza fare troppo rumore. (3a puntata)

Modello applicato: LEARNING TOGETHER INFORMALE

Contenuto: ASCOLTARE

Obiettivi di apprendimento:
 ascoltare con attenzione e comprendere un breve e semplice testo

Leggi tutto...

Infanzia - Scuola e cooperazione

infanziaCLdi Riccarda Viglino (Dicembre 2012)

 

Una volta si andava “all’Asilo”. Arrivava per i piccoli il momento della socialità, dell’accoglienza, dell’imparare, del distacco, dell’uscire nel mondo. Una tappa di crescita sfidante, non solo per il bambino, ma per tutta la famiglia. Non tutti i bambini ci andavano, ma quelli che lo facevano iniziavano un percorso di crescita bello ed emozionante. Poi è nata la Scuola Materna; oggi si va tutti, o quasi, alla Scuola dell’Infanzia.

Leggi tutto...

LANCIA A TURNO (TURN TOSS)

gomitoloSi tratta di una struttura dell'Approccio Strutturale di Kagan adatta anche a bambini piccoli.

In una conversazione/discussione …
• Un componente del gruppo appallottola un foglio di carta e lancia la pallina ad un compagno per stabilire un contatto e regolare  il turno  di parola.

Leggi tutto...

Cooperative in Sardegna - un esempio

In rete abbiamo trovato questo esempio di come l'Apprendimento cooperativo trova spazio anche in Sardegna, e ci fa piacere condividere!

 

Secondaria 2 grado - Le ecomafie in Jigsaw

rifiutiUNITA’ DIDATTICA DI STORIA
Classe: 1 secondaria di secondo grado
Contenuto: le eco mafie
Modello di Cooperative Learning: JIG SAW

di Fabrizio Santini (www.leatoscana.org) e Daniela Pavan (www.scintille.it)


Gli accordi interministeriali del 2008 tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) il Ministero dell’Istruzione e quello dell’Università e della Ricerca e le Linee Guida per L’Educazione Ambientale ed allo Sviluppo Sostenibile del MIUR (14 Dicembre 2009), tracciano gli orientamenti in materia di Educazione allo Sviluppo Sostenibile nel sistema dell’Istruzione ai fini dell’introduzione dell’Educazione Ambientale ed allo Sviluppo Sostenibile (EASS) nei curricola scolastici.

Leggi tutto...

Primaria - Insegnare le abilità sociali in prima (2a puntata)

amicizia-tra-i-bambini0113_1Progettazione di un intervento di cooperative learning in Learning Together (Johnson e Johnson) e Approccio Strutturale (Kagan).
Classe 1^ A Sorbara (MO) - Insegnanti: Ersilia Murgolo, Cinzia Rebecchi - Supervisione Daniela Pavan

Premessa
Si intende con questa unità promuovere l'apprendimento cooperativo finalizzandolo al conseguimento delle abilità sociali che aiutano a stare insieme in gruppo: capacità di ascoltare, parlare sottovoce e a turno, muoversi in modo ordinato senza fare troppo rumore. (2a puntata)

 

 

Leggi tutto...

LETTERE, FORME, AZIONI

pugniQuesta struttura dell'Approccio strutturale di Kagan sostiene lo sviluppo della creatività e della sinergia operativa.

Struttura

1. L’insegnante chiede agli studenti di formare lettere o numeri con le mani. Possono diventare comuni accessori da cucina, una silenziosa banda jazz con i vari strumenti o esprimere un sentimento.

Leggi tutto...

Primaria - Insegnare le abilità sociali in prima (1a puntata)

amicizia-tra-i-bambini0113_1Progettazione di un intervento di cooperative learning in Learning Together (Johnson e Johnson) e Approccio Strutturale (Kagan).
Classe 1^ A Sorbara (MO) - Insegnanti: Ersilia Murgolo, Cinzia Rebecchi - Supervisione Daniela Pavan

Premessa
Si intende con questa unità promuovere l'apprendimento cooperativo finalizzandolo al conseguimento delle abilità sociali che aiutano a stare insieme in gruppo: capacità di ascoltare, parlare sottovoce e a turno, muoversi in modo ordinato senza fare troppo rumore.

Data la lunghezza, l'unità didattica verrà proposta sul sito di Scintille.it in 5 parti.

Leggi tutto...

Neuroni Specchio e Cooperative Learning

neuroniUn buon modo per incoraggiare un comportamento è quello di  agirlo.

Marianna Riello (Department of Neurology, University of Verona, Italy) - Settembre 2012


I neuroni specchio sono una specifica classe di neuroni scoperti solo recentemente. Attraverso esperimenti di neuroimmagine i ricercatori hanno potuto constatare che i medesimi neuroni attivati dall’esecutore durante l’azione vengono attivati anche nell’osservatore della medesima azione. Numerosi studi hanno confermato la specifica importanza di questo tipo di neuroni nei processi di imitazione e di apprendimento, nonché nel campo delle scienze sociali. Sembra infatti che il sistema a specchio rappresenti il substrato di un comportamento bio-sociale, ad un livello che precede il linguaggio, il quale definisce e orienta le relazioni inter-individuali. Da qui l’importanza delle implicazioni che tale sistema assume nei processi di apprendimento.

Leggi tutto...

Fatto o finzione (Fact or fiction)

pinocchio-bugie12Si gioca sia come gruppo che come classe.
Quando si gioca in gruppo gli studenti cercano di trarre in inganno i compagni della stessa squadra, mentre quando si gioca in classe il confronto è fra gruppi.

 

Leggi tutto...

PASSAPORTO DELLA PARAFRASI (Paraphrase passport)

parafrasiQuesta struttura permette di imparare, attraverso l’ascolto dell’altro e la discussione su tematiche interessanti, una tecnica per facilitare l’ascolto: la parafrasi.

Leggi tutto...