Search

Le scuole che utilizzano l'apprendimento cooperativo

scuola1Molte scuole progettano con continuità esperienze di apprendimento in cooperative learning. Proponiamo una selezione di alcune di queste, suddivise nei vari ordini. I criteri della selezione sono rappresentati dalla realizzazione di corsi di formazione, dalla sperimentazione di attività didattiche, dalla riflessione sulle stesse, dall'assunzione nel POF delle pratiche cooperative.

L'elenco proposto verrà via via aggiornato.

Le scuole possono segnalare le loro esperienze al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scuola Primaria e Istituti Comprensivi


L’Istituto Comprensivo “Sentati” di Castelleone (CR) dall’anno scolastico 1998 ha iniziato ad attuare un corso d’aggiornamento rivolto a tutto il Collegio dei Docenti, in modo che ogni insegnante fosse in grado di stendere progetti mirati all’attuazione d'attività in apprendimento cooperativo.
 

http://www.iccastelleone.it/

 

 

L'IC "Gianni Rodari" di Rossano Veneto (VI) nasce nel 1999. Da qualche tempo si evince che la necessità di manodopera delle aziende locali e l'aumentare dei flussi migratori ha determinato una presenza consistente di alunni extracomunitari: un istituto multiculturale, quindi. Da subito ha costruito la sua esperienza didattica sulla base del cooperative learning, ereditando la formazione insegnanti precedentemente realizzata nella direzione didattica. 

http://www.rodari-rossano.org

 


Le scuole “Pistelli” e “Vaccari” del XX circolo didattico di Roma, hanno formato al cooperative learning gli insegnanti, pervenendo alla ristrutturazione organizzativa della scuola.

http://www.scuolapistelli.it/

 


La Direzione Didattica di Gottolengo (BS) ha elaborato progetti in apprendimento cooperativo. Il link presenta il “Progetto di educazione alimentare”.

http://www1.popolis.it/elementarefiesse/pagina_10.htm

 

 

Scuole secondarie di secondo grado

L’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri "C. Cavour" di Vercelli (VC) ha sviluppato una serie di attività che includono l’utilizzo del coop learning. In modo particolare il web-quest e la didattica attraverso la rete.

http://www.tecnicocavour-vc.it/150_costruzione_archivio.htm

 


L’ITIS “Majorana” di Grugliasco (TO), ha sviluppato la propria offerta formativa ponendo al centro alcuni progetti sviluppati attraverso l’apprendimento cooperativo. Il portale della chimica è un punto di riferimento per la didattica della chimica.

http://www.itismajo.it/chimica/

 


L’Istituto “Vendramin-Corner” di Venezia (VE), da tempo impegnato nella costruzione di comunità di apprendimento, attraverso l’azione di Angela Antoniazzi ha formalizzato nelle classi Quinta A e Quinta B dell’indirizzo per Dirigenti di Comunità, nell’ambito della materia “Statistica” ed in piena intesa con gli insegnanti di Psicologia e Pedagogia, la proposta di effettuare una ricerca attraverso uno studio trasversale sulla conoscenza, percezione e valutazione che i genitori degli studenti di questo Istituto hanno dell’Istituto stesso. L’attività ha visto centrale il cooperative learning.

http://www.cosafe.it/