Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le informazioni sulle nostre attività!

Newsletter

Ho letto e accetto le norme sulla privacy

Seguici su:

revisione Tag

di Riccarda Viglino (Novembre 2015)

La frase di Albert Einstein, nella sezione "Parole per essere ispirati" di Novembre 2015, è per ricordarci che ci muoviamo all'interno dell'ambito, complesso e spesso difficile, della valutazione; dove, oggi più che mai, muoversi con cautela e rispetto è sempre più indispensabile. A scuola diverse sono le modalità previste in questo ambito: si va da quella più diffusa, l' etero-valutazione1 , che è prerogativa esclusiva dell'insegnante, alle diverse modalità di co-valutazione, che introducono una dimensione sociale coinvolgendo il soggetto valutato ed i compagni, fino all'esperienza di auto-valutazione individuale e di gruppo. Con l'auto-valutazione chi impara emerge in primo piano, assumendo un ruolo centrale nel processo valutativo e divenendone soggetto attivo e consapevole.

 La dimensione della valutazione assume un aspetto particolarmente importante.

 La verifica e la valutazione individuale dell'apprendimento scolastico e la revisione di gruppo sono elementi fondamentali del Cooperative Learning. 'La verifica é la raccolta dei dati necessari a formulare un giudizio, mentre la valutazione é un giudizio di valore formulato sulla base dei dati disponibili. Si può verificare senza valutare ma non si può valutare senza prima aver verificato.' Secondo Johnson D.W. e Johnson R.T. ci sono alcune regole per verificare e valutare.  

La revisione è uno dei momenti fondamentali della pratica cooperativa, utile per consolidare gli apprendimenti.
'La revisione é un processo nel quale vengono identificati gli eventi che sono accaduti durante il lavoro di gruppo per vedere se i comportamenti, l'organizzazione e lo svolgimento del lavoro sono stati funzionali al conseguimento degli scopi che il gruppo si era attribuito.' (Comoglio, 1998)

Registrazione utente

Reset password