Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le informazioni sulle nostre attività!

Newsletter

Ho letto e accetto le norme sulla privacy

Seguici su:

Learning Circle: un modello di lavoro collaborativo per la rete

Un Learning Circle o Circolo di Apprendimento è una struttura altamente interattiva e facilitante la partecipazione per organizzare gruppi di lavoro.
L’obiettivo è quello di costruire, condividere ed esprimere il sapere attraverso un processo di dialogo aperto e di riflessione profonda su argomenti o problemi che portano a risultati condivisi.
Un Learning Circle non è una comunità di pratica o di apprendimento professionale ma può essere una strategia usata per entrambi.
I Cerchi di Apprendimento Online sono gruppi/squadre di studenti a distanza che usano la tecnologia per acquisire una comprensione più profonda relativamente a discipline di interesse condiviso.
La struttura equilibra la responsabilità ed il possesso individuale delle informazioni con la responsabilità di gruppo con lo scopo di garantire un contesto che aiuta ciascuno a raggiungere i propri obiettivi di apprendimento.

Il Cerchio di Apprendimento è gestito attraverso una leadership dove i ruoli sono distribuiti e si suggerisce ad ogni studente di essere coinvolto portando avanti un suo progetto per il gruppo. Può essere usato sia in situazioni formali che informali, dalla scuola primaria ai progetti universitari e anche nel mondo del lavoro e della ricerca scientifica.
Il Cerchio di Apprendimento è una struttura per il lavoro collaborativo che assomiglia alle comunità di apprendimento per alcuni aspetti ma ne differisce per altri. La differenza principale è che i Learning Circle sono comunità di apprendimento basate sul compito piuttosto che sulla pratica o sulla conoscenza (Riel, Polin, 2004).
Invece che avere un unico compito condiviso i Learning Circle si focalizzano su un insieme di piccoli compiti di gruppo che si intersecano in modo interdipendente, ciascuno condotto da uno dei partecipanti.
Il lavoro nei Learning Circle efficaci richiede due passaggi: 1. la costruzione di un buon livello di fiducia e 2. lo sviluppo di regole per la fiducia, l’apertura e la reciprocità.
Il Modello del Learning Circle online
Le differenti forme di Learning Circle – il Cerchio dei Saggi, il Circle Time, i Cerchi di Studio e i Cerchi per la Qualità – sono strutture per l’interazione faccia a faccia.
Ma i Learning Circle possono anche aver luogo in rete o in un setting virtuale.
Questo uso specifico dell’idea del Cerchio di Apprendimento fa riferimento ad una struttura online per collegare tra loro partecipanti di differenti paesi o di differenti istituti allo scopo di lavorare assieme usando le loro diversità come risorsa per raggiungere una comprensione più profonda dell’argomento.
L’essenza del Learning Circle, che porta a rispettare la saggezza collettiva e a confidare nel processo di creazione di una comprensione più profonda, rimane simile qualsiasi sia il contesto (rete o faccia a faccia) in cui lo si usa. L’approccio cooperativo nel prendere decisioni e nella gestione del gruppo, essenziale nei Quality Circles (Circoli di Qualità), descrive anche il modo di lavorare nei Cerchi di Apprendimento Online quando gli studenti progettano attività di apprendimento ed ampliano il loro sapere e le loro abilità.
Ciò che rende differenti i Learning Circle Online è la modalità di comunicazione. Essa si sposta dall’ “ascoltare e parlare” al “leggere e scrivere”.
I partecipanti possono essere un individuo con un altro individuo (coppia) o un gruppo con un altro gruppo (assemblea).
Il risultato finale è sempre un documento scritto, una sintesi o una relazione che riporta i momenti principali della collaborazione.
La struttura per un Learning Circle Online viene definita da:
  1. un insieme di dimensioni che lo caratterizzano;
  2. un insieme di regole che sostengono l’interazione;
  3. delle fasi precise che guidano il processo.
1) Dimensioni che definiscono i Learning Circles
Le caratteristiche che garantiscono che si sta lavorando in Cerchio di Apprendimento Online sono sei:
  • eterogeneità dei partecipanti
  • leadership distribuita
  • possibilità di dialoghi di coppia o di gruppo per la costruzione del sapere
  • Centralità di un lavoro basato su una progettazione comune (Project-based Work)
  • Presenza di una procedura per regolare l’interazione
  • Prodotto finale condiviso
2) Regole che sostengono l’interazione
Le norme in questione sono regole implicite che si sviluppano tra  i gruppi e che guidano i comportamenti. Nello strutturare i Cerchi di Apprendimento il facilitatore deve sviluppare delle modalità concrete per trasformare in esperienza queste norme.
Abbiamo verificato che i modi per rendere concreti, osservabili e descrittivi questi principi sono:
  • parlarne;
  • usare il modelling
  • garantire che il primo incontro sia in presenza ovvero faccia a faccia
  • usare giochi che permettano di sperimentare i principi di fiducia, rispetto, approccio aperto e flessibile al pensare, responsabilità individuale e reciprocità di gruppo.
3) Struttura a fasi che guida l’interazione 
I Learning Circles hanno una fase iniziale, dei passi centrali ed una conclusione che li distingue dalle altre forme di comunità di Appredimento
La prima fase comincia con la strutturazione del cerchio la cui grandezza dipende dall’equilibrio tra i bisogni di diversità di prospettiva con le possibilità di interazione.
Il cerchio si apre con attività per costruire la fiducia e la coesione, procede con la costruzione dell’architettura del progetto, continua con il lavoro condiviso sul progetto  e si completa con l’esposizione del lavoro terminato.
Alla fine del lavoro i partecipanti spesso si uniscono ad un nuovo cerchio per ripetere l’esperienza con nuovi compagni. Ovviamente i tempi sono importanti da rispettare. Granovetter (1973) ha descritto la forza dei legami deboli in un social network. Infatti le persone che hanno fatto parte del nostro gruppo hanno già condiviso le nostre conclusioni e quindi già ci hanno fornito l’aiuto di cui avevamo bisogno, mentre sono le persone un po’ più distanti che possono avere uno sguardo critico di valore proprio perché meno coinvolte nel processo di lavoro.
Questo è anche il motivo per cui l’eterogeneità del gruppo è così importante nella struttura del Learning Circle.
(ripreso e adattato da M. Riel, 2012)

Post a Comment

Registrazione utente

Reset password